10 repellenti naturali per tenere le zanzare lontane da casa_

Ora che le giornate si stanno riscaldando, le mosche e le zanzare stanno tornando in vigore. Difficile sfuggirgli? Non così sicuro. Appunto, con l’arrivo della bella stagione, è anche il momento ideale per coltivare piante belle verdi e profumate. Bene, prendi due piccioni con una fava, oltre a rinfrescare la casa, coglierai l’occasione per sbarazzarti di tutte queste persone indesiderate. Abbasso gli insetticidi inquinanti e viva le soluzioni naturali! Scopri rapidamente cos’è questa pianta inebriante che darà la caccia a questi insetti e darà più sapore ai tuoi piatti.

Pianta repellente per zanzare da coltivare vicino alle finestre

Una zanzara

Non appena le temperature iniziano a salire, vediamo già arrivare in casa un’invasione di insetti. Questo può rapidamente diventare insostenibile se non agiamo rapidamente. Giorno e notte, mosche e zanzare tornano in massa ad avvelenare la tua vita quotidiana. E detto tra noi, ora che ci vestiamo più leggeri, avere tracce di morsi sulle braccia o sulla scollatura, francamente non è glamour! Oh no, quest’anno non lo lascerai andare. Hai tutta l’intenzione di tenere a bada tutti quegli insetti insopportabili che rovinano il tuo periodo estivo. È fuori discussione barricarsi chiudendo le finestre, o addirittura rovinarsi con sostanze chimiche che avvelenano l’ambiente e soffocano i propri interni. Questo non è salutare per la tua salute e quella dei tuoi figli!

Non guardare troppo lontano, ci sono opzioni naturali altrettanto efficaci per respingere questi invasori. Oggi ci concentreremo sul potere insospettato di una pianta benefica che conosci molto bene. È un’erba aromatica, originaria dell’India, che insaporisce e condisce molti dei tuoi piatti, soprattutto zuppe e ricette italiane, come gli spaghetti. Probabilmente hai indovinato: è davvero basilico. Ma quello che non sapevi è che il suo profumo accattivante respinge completamente zanzare  e mosche.. Meraviglioso, vero? Vai hop, puoi coltivarlo tu stesso in un vaso, da installare vicino a una finestra o sul balcone. Ancora più facile, in olio essenziale, basta spruzzarlo ovunque per goderne l’odore e allo stesso tempo per spaventare tutti i parassiti. Ciliegina sulla torta: il basilico è anche noto per attrarre energie positive e fare molto bene all’organismo (migliore digestione, muscoli più rilassati, capelli più forti, ecc.).

Repellenti naturali: quali sono gli odori che le zanzare non sopportano?

Ti chiedi spesso perché gli insetti invadono i tuoi interni anche di notte? Non c’è da stupirsi, visto che sono irresistibilmente attratti dai raggi infrarossi e dalle fonti di calore, due caratteristiche tipiche delle vecchie lampadine a incandescenza. Se invece vi doterete di luci a led, sarete già un po’ risparmiati dalla presenza delle zanzare. Ma qualunque cosa accada, soprattutto in estate, gli insetti verranno ad aggirarsi attratti dalla luce, dall’umidità o addirittura dal sudore. I peggiori, ovviamente, sono proprio questi succhiasangue. Dal loro naso ronzante prematuro ai morsi pruriginosi, e per non parlare della pletora di virus che trasportano, le zanzare sono infernali. Ma, anche se a volte perdi qualche battaglia, questa volta, vincerai la guerra! Oltre al basilico, altri profumi naturali agiranno come potenti repellenti.

Scopri chi sono i tuoi migliori alleati:

  • Lavanda

Noi, naturalmente, amiamo l’odore della  lavanda,  così piacevole e rilassante, con molti effetti terapeutici. Ma le zanzare, e non solo loro, lo odiano. Ottimo affare: piantalo in un vaso o installa qualche bouquet in casa, il profumo profumerà i tuoi interni e gli insetti scompariranno dal tuo campo visivo. Come bonus, la lavanda è così bella che porterà gioia alla tua decorazione.

  • Limone e chiodi di garofano
Limone e chiodi di garofano

La coppia vincente! Questo trucco, ispirato alle nostre nonne, vi incanterà: posizionate fettine di  limone guarnite con chiodi di garofano  in vari punti della casa (anche vicino alle finestre) e vedrete che le zanzare non si avvicineranno più all’ambiente circostante. Non tollerano questo profumo delicato e pungente che sarà il benvenuto nel tuo nido accogliente. Puoi persino metterne un po’ sui tuoi piccoli centrotavola!

  • cannella

Chi sapeva che  la cannella  sarebbe stata un repellente per zanzare preferito? E pensare che il suo aroma è così delizioso che lo adoriamo persino nelle nostre torte! Ci siamo, non te ne priverai, questa soluzione ti si addice perfettamente: posiziona qualche ramo attorno a una candela o semplicemente mescola la polvere con l’acqua per spruzzare questa soluzione spray. La sua fragranza edificante ti proteggerà da tutti gli indesiderabili.

  • Timo

Come il basilico, anche il timo fa parte dell’elenco delle erbe aromatiche che respingono gli insetti. Avere questa pianta in vaso ti darà un doppio vantaggio: oltre a tenere lontani gli insetti, ne avrai sempre qualcuna a portata di mano da utilizzare in cucina.

  • incenso

Ti piace l’incenso? Banca! È anche uno dei modi migliori per evitare un’infestazione di zanzare in casa. E se il fumo sprigionato profuma di limone, ancora meglio. Lo odiano!

  • Citronella

A proposito di acidità, puntate anche sulla citronella, è il nemico naturale delle zanzare. Solitamente la sua essenza viene utilizzata per realizzare oli, liquidi repellenti o candele. Perché non fare un piccolo fai-da-te per creare il tuo insetticida fatto in casa? Quindi crea qualcosa di originale per aggiungere un tocco in più all’arredamento.

  • Caffè

Senza andare troppo lontano, sapevi che il caffè stesso è un rimedio naturale per respingere le zanzare? Ma bisognava dirlo subito, visto che sei dipendente da questo elisir nero! Dai, andiamo, qualche vasetto qua e là (o anche candele al profumo di caffè), e ciao zanzare. Il must sarebbe accendere il  caffè  come incenso per bandirlo totalmente dalla tua vista.

  • Oli essenziali

Quindi, non lesinare sugli oli essenziali! Mosche, zanzare, formiche, scarafaggi… tutti gli insetti sgradevoli odiano i loro odori. Per smettere di sentir parlare di zanzare, opta per i profumi di citronella, limone eucalipto o geranio. Un po’ di aromaterapia a casa ti rilasserà allo stesso tempo. Se preferisci, funziona anche con oli di limone, lavanda o cannella.

  • menta

Un’altra pianta molto apprezzata per scacciare gli insetti: la menta, di cui amiamo tanto l’aroma e il gusto incomparabile. Se lo vuoi bere a volontà, senza essere infastidito dalla minima zanzara, ti conviene coltivarlo in vaso e tenerlo sul terrazzo o vicino alle finestre. Inoltre, non è una pianta esigente: cresce e si moltiplica molto velocemente se ha la luce solare diretta.

  • Melissa

Infine, mentre la maggior parte delle persone gode del suo odore, gli insetti sfuggono al profumo della melissa. Se ne hai alcuni su di te, avrai qualcosa per scoraggiarli dall’avvicinarsi a te. Per aumentarne l’efficacia si consiglia di schiacciare le foglie, farne una pasta e applicarla sulle parti scoperte del corpo. Niente più punture!

Quali piante, invece, attirano le zanzare?

Un consiglio: scegli con cura le tue piante d’appartamento. Perché, anche se la maggior parte di essi è ideale per contrastare gli insetti, alcuni avranno l’effetto opposto. Sì, dovresti sapere, ci sono varietà di piante che sono molto attraenti per le zanzare, quindi non sbagliare! Ricorda che questi insetti sono attratti dalla CO2, dall’acqua e dalla vegetazione umida.

Ecco le piante da evitare:

  • Alloro
pianta di alloro in vaso

Beh, è ​​vero, è difficile fare a meno dell’aroma dell’alloro in alcune ricette, ne esalta tanto il gusto. Ma se non puoi resistere, non lo faranno nemmeno le zanzare! Il piccolo trucco: tieni le finestre chiuse quando lo usi in cucina o metti una zanzariera. Eh si, un’altra saggia soluzione è camuffare l’odore di alloro mettendo un po’ di lavanda o citronella vicino alle finestre. Un’ora e mezza !

  • Il pensiero selvaggio

Quanto sono belli questi fiori tricolori, sfumati di giallo, viola e bianco. Adoriamo averli sui nostri balconi! Sì, ma anche le zanzare le adorano. Quindi qual è la soluzione? Tanto più che sono molto appariscenti e non passano mai inosservati. Ebbene, se non volete privarvene, già, tenetele lontane dalle vostre finestre e dai vostri terrazzi. O, meglio ancora, mescolateli ad altre piante, soprattutto quelle che spaventano le zanzare, come il basilico  , la lavanda, la citronella, il rosmarino o il geranio limone. Questo è il modo migliore per dissuaderli dall’avvicinarsi.

  • La lantana

A volte arancioni, rosa o viola, i fiori della lantana hanno l’arte di attirare tutti i tipi di insetti volanti e coleotteri. È anche un piacere per le zanzare. Nessuna possibilità ! Come tenerli sperando di tenere lontani questi parassiti?L’opzione migliore è tenere questa pianta lontana da porte e finestre dove si posano gli insetti. Preferibilmente, posiziona una lampada repellente per zanzare nelle vicinanze per scoraggiarle.

  • L’albero delle farfalle

Come suggerisce il nome, questa pianta da fiore attira un buon numero di farfalle in giardino. Sfortunatamente, anche le zanzare vengono attirate facilmente. In questione, il delizioso nettare prodotto da questi fiori che le zanzare maschi deliziano con gusto. Nota che le zanzare femmine sono le nostre vere nemiche poiché sono quelle che si nutrono principalmente del nostro sangue.