Ti piacerebbe piantare il tuo orto e frutta in un orto domestico? Una volta fatto, non dovrai piantare nulla per molto tempo. Scopri 13 piante perenni da piantare per avere il pollice verde e avere alimenti biologici a portata di mano.

radicchio rosso

Radicchio rosso che sembra un piccolo cavolo rosso. È un particolare ortaggio comunemente consumato in Italia. Tuttavia, più ci si allontana dall’Europa, diventa sconosciuto. È un supplemento alla tua dieta in quanto è un ingrediente salutare per il tuo corpo.

rabarbaro

Non puoi raccogliere il rabarbaro nel primo anno, devi prima aspettare che attecchisca. Con un po’ di pazienza, vedrai come crescerà questa pianta nel corso delle stagioni. Una singola pianta di rabarbaro può durare 20 anni prima di dover essere sostituita. Nel frattempo godetevi questi  steli  sani facendo attenzione a non toccare le foglie velenose.

Il rabarbaro si sposa bene con le fragole, che sono anche piante perenni fruttifere. Assicurati di piantare abbastanza rabarbaro e fragole per preparare marmellate, gelatine e salse saporite per gli anni a venire.

Rafano

Se stai cercando di aggiungere un po’ di calore ai tuoi pasti invernali, un po’ di rafano grattugiato può essere un ottimo alleato. Il modo migliore per raccogliere questa radice è raccoglierla fresca. Questo alimento fa parte della stessa famiglia delle crocifere di broccoli, cavoli e cavoletti di Bruxelles, ma è più resistente.

Erba cipollina

L’erba cipollina viene spesso venduta nei mercati e nei negozi. La domanda è: qual è la freschezza e la provenienza di questo alimento prima che arrivi sulla tua tavola? Saprai se decidi di piantarli. Questo alimento è molto resistente. Queste piante sono così vigorose che puoi conservarle per diversi anni!

Asparago

Se hai spazio extra nel tuo giardino, puoi  piantare  gli asparagi. Cresce sia in altezza che in larghezza e ti fornisce asparagi per molti anni. Crescono al sole e prosperano nel terreno umido. Unico inconveniente: queste verdure sono difficili da piantare per i principianti nel giardinaggio.

Carciofi

carciofo

I carciofi possono essere coltivati ​​sia come coltura annuale che perenne. In quest’ultimo caso, devono essere protetti durante i mesi invernali.

Le cipolle

Queste cipolle sono piante perenni. Crescono verso l’alto finché non cadono e piantano un nuovo seme accanto ad esso. Una volta piantata una cipolla, ti ritroverai con un intero mazzo di deliziose cipolle.

Crescione

Se ti piacciono le foglie leggermente pepate, come la rucola, adorerai il tuo crescione.

aglio

Conosci già i vantaggi di piantare l’aglio in autunno, ma ora scoprirai che puoi anche tenerlo nel terreno come una pianta perenne. Lascia i bulbi nel terreno per alcune stagioni e lasciali moltiplicare. Ti ritroverai con un mucchio di piccoli bulbi, non teste intere, ma un sacco di spicchi d’aglio da usare.

Il porro tricorno

Sebbene sia una pianta esotica, originaria del Mediterraneo, il porro tricorno è il sogno di ogni appassionato di giardinaggio. Proprio come con l’aglio, puoi trapiantare alcuni bulbi nel tuo giardino e sapere esattamente dove piantare in aprile e maggio quando iniziano a fiorire. Le foglie possono essere raccolte anche nel tardo autunno.

bacche di Goji

bacche di Goji

Le bacche di Goji sono originarie dell’Asia orientale ma sono diventate popolari in Occidente grazie ai loro benefici per la salute. Possono essere usati per fare il vino, essiccati e consumati come spuntino, cucinati con esso o consumati crudi. Le bacche di Goji possono essere coltivate come piante perenni.

Acetosa

L’acetosa è una delle prime piante verdi a svilupparsi in primavera. Che sia piccante, speziato o limone, ha un sapore unico. Fornisce molti nutrienti essenziali alla fine dell’inverno. L’acetosa cresce fino a giugno, poi inizia a fiorire. Le foglie vanno raccolte giovani e tenere per preparare dei buoni sughi. Poiché l’acetosa non viene venduta nei supermercati, trova i semi e pianta i tuoi.