Se sei un appassionato di giardinaggio, sai che molte piante prosperano in climi umidi e caldi che favoriscono la loro crescita. Ma esistono anche specie vegetali che, col tempo, si adattano molto bene ai climi più secchi e rigidi. Generalmente queste piante hanno forme arrotondate, piccole foglie appuntite e tessuti carnosi che permettono loro di rimanere a lungo senza annaffiature.

Sul balcone: quali piante necessitano di poca annaffiatura?

Esiste infatti una grande varietà di piante che resistono al sole con poche annaffiature e crescono bene in vaso sul balcone.

  1. Sansevieria

Le foglie spinose della  pianta Sansevieria, detta anche “Lingua della suocera” o “ Spada di San Giorgio ”, fungono da riserve d’acqua. Per questo motivo resistono a lungo senza bisogno di annaffiature. Inoltre, per precauzione, prima di riumidificare la pianta, controlla che il substrato sia completamente asciutto.

  1. Bambù fortunato

Il bambù fortunato   è così robusto e facile da curare che può sopravvivere per un po’ anche senza acqua. Se la coltivi in ​​vaso non necessita di annaffiature frequenti. Prevedete comunque una temperatura intorno ai 20°C e fate attenzione ad evitare correnti d’aria o sbalzi termici.

  1. Piante succulente

In generale,  le piante grasse  richiedono un terreno ben drenato, ma poco umido. Nessun vincolo particolare: il fogliame rimarrà magnifico anche se innaffierai leggermente le tue piante solo una volta alla settimana.

  1. Agave

Adoriamo  l’agave  ! Oltre ad essere decorativa, questa pianta è resistente al calore e alla siccità. Quindi non dovrai preoccuparti di annaffiare se vai in vacanza per qualche giorno. Attenzione però alle temperature troppo fredde e al gelo!

  1. Il cactus

Infine, la maggior parte  dei cactus  sono resistenti! Ricorda, questa pianta carnosa è una pianta succulenta che vive principalmente nel deserto. Il tuo  cactus  ha quindi un’interessante unicità: le sue radici e i suoi steli immagazzinano l’acqua per lungo tempo. Quindi state tranquilli, il caldo e la siccità non lo spaventano. Detto questo, anche se non è schizzinoso, ha bisogno di un minimo di acqua per vivere durante il periodo estivo. In autunno e inverno lasciatelo stare, non avrà bisogno di acqua!