Le piante d’appartamento sono spesso scelte per la loro estetica piuttosto che per le loro proprietà. Possono però essere molto utili per migliorare la qualità dell’aria interna che può essere più inquinata di quella esterna e questo non è un dettaglio da trascurare. Secondo l’Osservatorio sulla qualità dell’aria interna, negli spazi chiusi, come l’ufficio, la scuola o la casa, l’aria interna è da cinque a dieci volte più inquinata di quella esterna. Infatti muffe, pollini e altri inquinanti tossici che provengono dall’esterno influenzano l’aria all’interno. Scopri le piante che purificano l’aria della tua stanza.

In che modo le piante purificano l’aria interna?

piante depurative

Le piante d’appartamento  sono una buona alternativa per cambiare la composizione dell’aria della tua camera da letto. Respingono infatti l’ossigeno con proprietà purificanti e lenitive. Regolano l’aria circostante respirando. Vale a dire rilasciando ossigeno che permette di regolare gli scambi gassosi tra ossigeno e gas inquinanti. Usano stomi, orifizi che si trovano all’interno delle loro foglie che si aprono a seconda della luce. Non sono mai completamente chiuse e garantiscono costantemente uno scambio di gas con l’aria ambiente. Alcune piante utilizzano anche altri organi per respirare come radici o steli dove troviamo anche gli stomi.

Ecco 5 piante che possono migliorare i tuoi interni

piante d'appartamento

1- Chrysalidocarpus o palma moltiplicatrice

Crisalidocarpo

Questa graziosa palma originaria delle foreste pluviali del Madagascar è l’ideale per i tuoi interni. Oltre ad essere molto carina, questa pianta ha foglie che le permettono di catturare al suo interno sostanze inquinanti ogni ora. Può raggiungere fino a 2 metri e deve rimanere in uno spazio luminoso.

2- Aloe vera

Aloe Vera

L’aloe vera è una delle piante verdi medicinali più conosciute per le sue proprietà lenitive e idratanti. La polpa estratta dai suoi rami è spesso utilizzata nella cura della pelle e dei capelli. Questa succulenta può essere consumata anche internamente per le sue proprietà antinfiammatorie. Come pianta da interno, cattura prodotti nocivi come la formaldeide che si possono trovare nel rivestimento di pareti, pavimenti e mobili.

3- Ficus Benjamina o fico piangente

Ficus Benjamina

Il ficus è perfetto per purificare l’aria in casa. Con le sue foglie, il ficus umidifica l’atmosfera e assorbe le sostanze nocive dai terreni come il linoleum e altri materiali sintetici. Richiede pochissima manutenzione e va collocato in uno spazio luminoso.

4- Sansevieria o Lingua di suocera

Sansevieria

Questa bellissima pianta d’appartamento è classificata tra le erbe più disinquinanti per i tuoi interni. Soprannominata lingua di suocera, non richiede molta manutenzione. Se non avete il pollice verde, questa pianta è consigliata perché non necessita di molte annaffiature. Questa varietà piacerà agli appassionati di decorazione con il suo fogliame grafico.

5- Nephrolepis exaltata o Felce di Boston

Nephrolepis esaltata

La felce di Boston è una vera pianta d’appartamento. Non può sopportare un inverno all’aperto. Questa pianta americana è riconosciuta come umidificatore naturale dell’aria grazie alle sue proprietà purificanti. Originario delle zone paludose e delle foreste tropicali, il suo ambiente naturale rimane l’umidità. È quindi ideale in un bagno. Secondo la NASA, la felce di Boston è la pianta d’appartamento più depurativa perché assorbe più formaldeide.

Queste piante daranno un tocco verde alla tua camera da letto e alla tua casa.