Le verdure sono un’importante fonte di fibre e vitamine per l’organismo, soprattutto quando sono fresche e biologiche. Per evitare di consumare verdure inquinate da pesticidi, considera di coltivarle nel tuo orto o su un terrazzo, anche se non hai un orto. Scopri quali ortaggi puoi coltivare in casa in vaso.

Pomodori

pomodori

I pomodori possono essere coltivati ​​in vaso. Troveranno quindi facilmente il loro posto sul tuo balcone. Assicurati solo di dedicare loro un vaso ampio e profondo, poiché le radici hanno bisogno di spazio affinché le piante di pomodoro crescano in modo sano. Anche la scelta del substrato è importante, poiché i pomodori hanno bisogno di nutrienti sufficienti per crescere.

Innaffia il terreno non appena inizia ad asciugarsi, senza far ristagnare l’acqua nel sottovaso o nella tazza. I pomodori amano molto il sole, quindi tieni il vaso in un luogo soleggiato, al riparo dal vento.

Il pepe

peperoni

Tutte le varietà di peperone possono essere coltivate in vaso. Per questo seminare prima i semi in vaso a fine febbraio e ricordarsi di trapiantare le giovani piante in vaso dopo 60-90 giorni dalla semina. Prediligere un vaso con fori sul fondo per consentire un migliore drenaggio del substrato. Innaffia il terreno non appena si asciuga, evitando l’eccesso di umidità in modo che le radici non marciscano.  Il peperone è una pianta particolarmente golosa e quindi ricordati di portargli del concime ogni 2 settimane, durante il suo periodo di ripresa vegetativa. Tieni i peperoni in un luogo soleggiato e lontano dal freddo e dalle correnti d’aria.

Nota che  gli afidi possono attaccare le tue piante e quindi considera di sciacquare le foglie della tua pianta per sbarazzartene.

Zucchine

cetriolo

Per gustare zucchine fresche, coltivale in casa in vaso. Scegli varietà non rampicanti più adatte alla coltivazione in vaso, poiché richiedono meno spazio rispetto alle zucchine rampicanti.

Mantieni la tua pianta vegetale al sole, ma  prediligi l’ombra parziale durante le ore più calde.

Innaffia la base delle tue zucchine con un annaffiatoio per non bagnare il fogliame, poiché questo porta allo sviluppo di alcune malattie come la muffa.

Tenendo le vostre zucchine sul balcone, avrebbero meno probabilità di essere attaccate da lumache e lumache.

I ravanelli

ravanello

Questo ortaggio croccante e salutare è molto facile da coltivare. Per crescere bene, i ravanelli hanno semplicemente bisogno di un terreno umido, leggero e privo di pietre.

Il ravanello è veloce da coltivare, poiché puoi ottenere i tuoi primi raccolti dopo sole 3 settimane. In vaso, prediligi le varietà rotonde che richiedono meno altezza.  I ravanelli non amano il calore elevato, quindi tieni i vasi all’ombra in estate.

La lattuga

La lattuga cresce molto velocemente e puoi raccoglierla spesso per preparare le tue insalate. Per la semina prediligi la primavera, perché la lattuga non resiste alle gelate. Optare per un grande contenitore quadrato per mantenere uno spazio di circa 10 cm tra ogni piantagione.

I piselli

piselli

Coltivare i piselli in vaso è facile, in quanto questo ortaggio non necessita di cure particolari. Il vaso deve essere sufficientemente profondo e preferibilmente in terracotta per consentire una buona aerazione del substrato. Preferisci anche un vaso alto per proteggere le tue piantine dagli uccelli. Il substrato deve essere ben drenato, leggero e fresco. Non impacchettarlo troppo per consentire ai tuoi piselli di allargare meglio le loro radici.  Inoltre, ricorda di arricchire il substrato con il compost perché i piselli apprezzano il terreno ricco.

Lascia i tuoi piselli esposti alla luce naturale, facendo attenzione al calore eccessivo, e annaffiali regolarmente, ma leggermente per mantenere il terreno umido.

Carote

carote

Le carote possono essere coltivate anche in contenitori, a patto di scegliere la varietà giusta. Infatti, le varietà piccole sono più adatte alla coltivazione in vaso. Scegli un vaso largo e profondo perché le radici hanno bisogno di spazio per crescere. Puoi aggiungere del fertilizzante al terriccio,  ma scegli un fertilizzante a basso contenuto di azoto perché questo nutriente favorisce la crescita delle foglie piuttosto che delle radici commestibili.

Questo elenco non è esaustivo, perché puoi coltivare altre piante da orto in casa, come melanzane, cetrioli, spinaci o aglio. Puoi  anche coltivare piante aromatiche  in casa, come rosmarino, salvia, timo o anche menta, per profumare i tuoi interni e insaporire i tuoi piatti. Tutto quello che devi fare è conoscere le condizioni di crescita di ogni pianta.

Grazie a queste indicazioni la coltivazione degli ortaggi non avrà più segreti per voi.