Il geranio è una pianta perenne sempreverde. Apprezzata per la sua fioritura colorata e spettacolare, che adorna balconi, terrazzi e davanzali, questa pianta fiorita viene chiamata botanicamente pelargonium. Per far durare a lungo i tuoi gerani e godere di una bella fioritura, scopri questo semplice gesto che devi fare dopo aver acquistato questa pianta decorativa.

Cosa bisogna fare dopo aver acquistato i gerani per farli durare a lungo e favorirne la fioritura?

Dopo aver acquistato i gerani,  è importante rinvasarli e, per una buona ragione, i vasi in cui si trovano  sono generalmente stretti  e non contengono abbastanza terra. Aspetta qualche giorno prima di rinvasare, in modo che la tua pianta non subisca shock termici .

Prima di rinvasare i tuoi gerani, è importante scegliere con cura il nuovo vaso. Il suo diametro  dovrebbe essere maggiore di quello del vecchio  vaso di almeno 5 cm. Preferisci un vaso di terracotta, in modo da fornire una buona stabilità alla tua pianta,  anche in caso di vento.  Per quanto riguarda il terriccio, va adattato alle esigenze del tuo geranio. Questa pianta fiorifera apprezza  un terreno drenato e ricco,  soprattutto di humus.

Per rinvasare i tuoi gerani, inizia prima mettendo uno strato di ghiaia sul fondo del vaso e poi aggiungi uno strato di ciottoli di argilla  per favorire il drenaggio.  Il ristagno di acqua potrebbe infatti portare al marciume delle radici. Quindi, riempi il vaso con uno speciale terriccio per gerani.

Dopo aver preparato il tuo nuovo vaso, è ora di togliere il geranio dal suo vecchio vaso. Per fare questo, tieni la base degli steli e ritira gradualmente la tua pianta  per liberare la zolla.  Usando un artiglio, rimuovi il resto del terreno aggrappato alle radici e trapianta il tuo pelargonium nel suo nuovo vaso. Quindi tutto ciò che devi fare è pestare il terreno e annaffiarlo. Il rinvaso permette alle radici di rinnovarsi e quindi  stimolare la fioritura dei gerani.

Nota che è importante rinvasare i tuoi gerani ogni due anni, soprattutto se noti che le radici iniziano a sporgere dal vaso  o il fogliame inizia a ingiallire.  Un vaso stretto impedisce anche ai gerani di svilupparsi correttamente.

Il periodo ideale per rinvasare i gerani è la primavera. Evita di rinvasarle durante l’inverno, perché  questa stagione corrisponde al loro periodo di riposo vegetativo.

Come mantenere i gerani e ottenere una fioritura spettacolare?

Gerani da balcone

Per favorire la fioritura dei tuoi pelargoni e farli durare a lungo è fondamentale una buona manutenzione. Il geranio del fiorista apprezza il sole. Si consiglia di tenere il vaso in un luogo esposto al sole  Il geranio resiste al calore elevato, a condizione che venga annaffiato regolarmente. Tuttavia, fai attenzione con l’acqua in eccesso. L’abbondante irrigazione dei gerani  potrebbe annegarli.  Da qui la necessità di lasciare asciugare il terreno tra due annaffiature.

Per migliorare la fioritura delle tue piante, considera di concimarle con uno speciale fertilizzante al geranio. È anche importante  proteggerli da parassiti e parassiti che li devastano,  come mosche bianche, afidi verdi o tripidi. Questo ti permette di favorire una crescita sana dei tuoi gerani e farli durare a lungo. Non dimenticare di potare regolarmente i tuoi gerani. Infatti, potare una pianta la rende più vigorosa, la protegge dalle malattie, e le permette di ottenere un’abbondante fioritura. La potatura del geranio viene effettuata per eliminare i lunghi rami eziolati. I tuoi gerani saranno così  pronti a fiorire  quando le temperature saranno più miti.

Detto questo, questa fase di rinvaso dei gerani dopo l’acquisto permette di far durare a lungo queste piante fiorite e di favorirne anche la fioritura.