Frutto detox per eccellenza, ricco di vitamine e antiossidanti, il limone ha mille virtù: purifica il corpo, sbianca la pelle, schiarisce i capelli, scaccia i cattivi odori, respinge gli insetti e pulisce brillantemente le tue superfici. Con tutto questo, come non sognare di avere in casa il proprio albero di limoni? Riesci a immaginare di averne in abbondanza a casa senza spendere un centesimo? Buone notizie: puoi germinare tu stesso i semi di limone. E non è scienza missilistica! Ecco i passaggi da seguire!

Come far crescere un albero di limoni con semi di limone?

Limone

Piantare e prendersi cura  di un albero di limone  può anche essere un’esperienza molto gratificante, e non solo per chi ha il pollice verde. Anche se non hai particolari conoscenze di giardinaggio, puoi farlo facilmente. Tanto più che non è un albero molto esigente, ha soprattutto bisogno di sole. Anche far germogliare un albero di limone dal seme non richiede attrezzature complicate. Probabilmente hai già tutto ciò di cui hai bisogno! Con un po’ di pazienza e buona volontà, beneficerai di limoni illimitati. E se avevi ancora bisogno di un buon motivo per intraprendere questa avventura, ecco alcuni validi argomenti.

  • Quali sono i vantaggi di avere un albero di limoni in casa?
  • Produce fiori gloriosamente profumati, belle foglie verde lucido e buoni frutti dai colori vivaci (gialli e verdi).
  • Questi frutti rimangono sull’albero in buone condizioni per diversi mesi dopo la maturazione, il che consente l’autoconservazione a lungo termine.
  • Risultato: ottieni limoni ricchi di vitamina C, flavonoidi e antiossidanti che combattono i radicali liberi.

Quindi, se vuoi coltivare un bellissimo albero di limone profumato in giardino, nel patio o anche come pianta da interno per dare un tocco lussureggiante alla tua decorazione, allora leggi il resto del nostro articolo.

Ecco i passi da seguire:

  • Tagliare a metà un limone su un tagliere e togliere i semi. Scarta quelli che sembrano troppo avvizziti o affettati, poiché non germoglieranno correttamente.
  • Quindi metti i semi non danneggiati in un bicchiere d’acqua per vedere se sono vitali. Il piccolo trucco: se affondano, buona notizia, sono buoni da piantare; ma se li vedi galleggiare, probabilmente non germineranno.
  • Poiché i limoni che hai sono stati coltivati ​​per il loro gusto e non per produrre nuove piante, è meglio piantare almeno 5 semi per mettere le probabilità dalla tua parte e sperare in una germinazione di successo.
  • Dopo aver rimosso i semi dall’acqua, ora devi rimuovere il rivestimento dei semi. Per quello ? Perché contiene zuccheri che favoriscono la putrefazione durante la semina. È vero che l’acido aiuta a dissolverli durante la decomposizione, ma questo può richiedere molto tempo. Sarebbe quindi più saggio accelerare questo processo in un altro modo.
  • Puoi rimuovere questo rivestimento lavando il seme sotto il rubinetto. Un’altra tecnica comune: mettere il seme in bocca e succhiarlo fino a quando il sapore di limone scompare. Questo può sembrarti strano, ma a quanto pare è un modo più veloce per assicurarti di togliere tutto il rivestimento.
  • In alternativa, puoi anche rimuovere il guscio bianco dal seme. Attenzione però, è un po’ più delicato: bisogna farlo con molta attenzione per non danneggiare il seme all’interno. Per fare questo, usa un coltello per creare una piccola rientranza per staccare più facilmente il guscio.
  • Altra accortezza importante: non lasciare mai seccare il seme, deve rimanere sempre umido per germogliare. E se non hai intenzione di piantarlo immediatamente, conservalo in un bicchiere d’acqua o avvolto in un tovagliolo di carta umido fino al momento della semina.

Nota  : idealmente, seminare i semi in aprile. Ma, in mancanza, puoi farlo anche in qualsiasi periodo dell’anno. È possibile piantare semi da un limone acquistato in negozio, anche se alcuni limoni potrebbero non avere semi vitali.

Come accelerare la germinazione dei semi di limone?

Abbiamo chiaramente specificato che questo tipo di impianto richiede pazienza. Ma se insisti per avere una germinazione più veloce, c’è una tecnica che può renderti tutto più facile. Consiste nello “sbucciare” i semi del limone. Usando una pinzetta, devi rimuovere lo strato che copre il seme e ne ritarda la crescita. Dopo questa manovra, avrai bisogno di un bicchiere d’acqua, un tovagliolo di carta e un foglio di alluminio.

Ecco la guida per l’utente:

  1. Prendi la carta assorbente, piegala su se stessa e immergila nell’acqua.
  2. Quindi, strizzalo in modo che sia abbastanza umido, ma non fradicio.
Metti i semi di limone sulla carta

  1. Aprite il tovagliolo e disponete i semi ben distanziati su una metà.
  2. Quindi piegalo di nuovo per coprire i semi e ripiegalo su se stesso.
Lascia germogliare i semi di limone

  1. Ora prendi il foglio e piegalo sopra il tovagliolo di carta. Hai appena armeggiato con una camera di germinazione per i tuoi semi.
  2. Tutto quello che devi fare è aspettare 2 o 3 settimane lasciando i tuoi semi al chiuso in un luogo asciutto e caldo.
Semi di limone germogliati

Posso coltivare un albero di limone dai semi secchi?

Non consigliamo questo approccio. Per assicurarti che cresca, l’opzione migliore è far germogliare i semi non appena li rimuovi dal tuo limone fresco. Ricorda che più secchi sono i semi, meno è probabile che germoglino.

 Per  quanto  tempo  coltivare  un   albero di limoni ?

Innaffia un piccolo albero di limone

Una volta che i semi saranno germogliati, seppelliteli uno ad uno in un vaso di coccio. Idealmente, usa un terreno speciale per piantine e drenalo con ciottoli di argilla. Procedi con l’annaffiatura, avvolgi il vaso in un sacchetto di plastica e posizionalo in un luogo luminoso, possibilmente vicino ad una finestra.

Ma attenzione, non tenerlo a diretto contatto con la luce del sole, altrimenti rischi di danneggiare i germogli. Entro un mese, normalmente, avrai già piccole piante di limoni che emergono dal terreno. Ed è già una grande soddisfazione! Sta a te decidere se vuoi coltivarli insieme o dividerli per installarli in vasi diversi.

albero di limone in vaso

Un albero di limone coltivato in casa produce limoni?

Di solito no, ma non è impossibile. Quando  coltivi un albero di limone dal seme , di solito puoi aspettarti di avere un rigoglioso albero da interno che produce bellissimi fiori. Ma se i semi sono di ottima qualità e segui alla lettera tutte le linee guida per la germinazione e la cura dell’albero di limone, allora potresti essere sorpreso di vedere la produzione di frutta fresca.