Soprannominato la pianta del denaro, l’albero di giada è una pianta grassa di facile manutenzione che simboleggia fortuna, ricchezza e prosperità. Originaria del Sudafrica, questa pianta succulenta dalle foglie carnose e ovali è resistente. Se te ne prendi cura, può durare per diversi anni! Per dare un tocco verde ai tuoi interni, ecco come piantare la crassula ovata e mantenerla con successo, anche se non hai il pollice verde

Come piantare un albero di giada? Coltiva questa fortunata pianta verde dalle talee.

albero di giada

Per ottenere nuove piante di giada, basta tagliare le piante. Ci vogliono solo pochi minuti.

Pianta il gambo della crassula ovata

Se conosci qualcuno che ha una grande pianta di giada, puoi chiedere loro di tagliare uno stelo da usare come talea. È meglio prendere uno stelo spesso con foglie sane. Usa cesoie da potatura pulite quando tagli lo stelo e assicurati di mantenere qualche centimetro tra le foglie e la parte inferiore dello stelo. In questo modo, non dovrai togliere le foglie quando andrai a piantare la tua talea. Ecco i passaggi da seguire per piantare la talea e radicarla con successo.

  1. Lasciare asciugare la cicatrice da taglio all’aria in un luogo asciutto finché non si forma una sottile crosta nel sito del taglio. Quindi puoi ottenere una pianta sana. Nota che più grande è il taglio, più a lungo dovrà asciugarsi;
  2. Cospargere il gambo con un ormone radicante. Si tratta di una miscela di ormoni vegetali che favoriscono la crescita delle talee;
  3. Riempi un vaso con terriccio speciale per piante grasse. Se vuoi usare il tuo terriccio, nessun problema! Prova solo ad aggiungere una manciata di sabbia per favorire il drenaggio. Non usare il normale terriccio per la talea, poiché è troppo pesante perché la talea attecchisca. Assicurati che la pentola contenga un foro di drenaggio per aiutare l’acqua a defluire;
  4. Fai un buco nel terreno con una matita o un dito;
  5. Posiziona lo stelo nel foro, assicurandoti che l’ormone radicante sia coperto;
  6. Schiaccia il terreno attorno allo stelo;
  7. Posiziona il vaso in un luogo soleggiato, ma non alla luce diretta del sole. I nuovi scatti appariranno dopo 4 settimane.

Durante la radicazione della talea, evita di annaffiarla. Questo può far marcire il gambo e uccidere la tua pianta. Se vuoi trasferire la tua crassula in un vaso più grande, aspetta che abbia sviluppato le radici.

Pianta la foglia di crassula ovata

Al posto del gambo, puoi anche piantare una foglia di crassula. Ecco come puoi farlo.

  1. Prendi una foglia con un frammento di gambo da una crassula sana e matura. Senza il gambo, la talea potrebbe non radicarsi;
  2. Lascia riposare il taglio in un luogo asciutto e caldo finché il taglio non si asciuga e guarisce;
  3. Cospargere un ormone radicante, chiamato anche ormone radicante, sul taglio. Questo aiuta le talee a radicarsi meglio nel terreno;
  4. Pianta la talea in un terriccio composto da parti uguali di terra e perlite. Non è necessario seppellire l’intero taglio nel terriccio;
  5. Posiziona la tua pentola in un luogo caldo e luminoso;

Dopo alcuni giorni appariranno nuovi scatti.

La pianta dei soldi

Come prendersi cura con successo di crassula ovata?

Per prendersi cura con successo delle piante d’appartamento, è necessario tenere conto di quattro parametri: acqua, temperatura, luce e fertilizzanti.

Come faccio a sapere se il mio albero di giada ha bisogno di acqua?

Fai attenzione quando innaffi la tua pianta. Non essere pesante! Se la tua pianta è troppo irrigata, le sue radici potrebbero marcire. È sufficiente annaffiare una volta alla settimana. Inoltre, le piante grasse non sono golose di acqua. Le loro foglie carnose aiutano a immagazzinare l’acqua. Possono quindi resistere alle omissioni di irrigazione. In inverno, limitare l’irrigazione a una volta al mese. Se stai innaffiando la tua pianta dal basso, ricordati di rimuovere l’acqua in eccesso dal sottovaso.

Prima di annaffiare la tua pianta, controlla se ha bisogno di acqua. Per questo, ecco cosa puoi fare:

  1. Infila il dito nel terreno. Se ti sembra ancora umido, non innaffiare la tua pianta. Ma se senti che il terreno è asciutto, in questo caso, idrata il substrato della tua crassula.
  2. Controlla l’aspetto del fogliame. Se le foglie sono gonfie, significa che la tua pianta è troppo irrigata. Ma se le sue foglie sono avvizzite, significa che la tua pianta manca di acqua e quindi ha bisogno di essere annaffiata. Scegli acqua non calcarea o filtrata. L’acqua del rubinetto contiene sali e minerali che possono danneggiare la tua pianta.

Secondo l’esperta di giardinaggio Madison Moulton , le foglie sane sono verdi, lucenti e carnose. Se i bordi iniziano a sembrare avvizziti, significa che la tua pianta è poco bagnata. Infatti, quando il terreno è asciutto, le foglie immagazzinano poca acqua. Questo spiega l’aspetto accartocciato delle foglie. Questo albero fortunato cresce sicuramente nelle regioni calde, ma tieni presente che anche se la crassula non ha bisogno di molta acqua o di annaffiature frequenti, non può restare senza acqua per lunghi periodi.

Innaffia l'albero di giada

Dove posizionare l’albero della fortuna?

La crassula ovata ama la luce. Inoltre, la mancanza di luce può ritardare la crescita della tua pianta. Evitare di esporlo alla luce solare diretta. Rischi di bruciare il fogliame della tua pianta, se è ancora giovane. Per quanto riguarda le piante mature, è probabile che sviluppino punte rosse sulle foglie. L’albero di giada necessita di un’esposizione all’ombra parziale tra le 4 e le 6 ore al giorno. Posiziona la tua pianta in un punto luminoso. Inoltre la luce favorisce la fioritura della crassula ovata. Nota che far fiorire questa pianta succulenta non è facile. Solo le varietà mature possono fiorire. Se la tua crassula è ancora giovane, dovrai aspettare qualche anno prima di veder comparire dei piccoli fiori bianchi a forma di stelle.

Inoltre, l’albero di giada teme il freddo e il gelo. Durante il giorno predilige una temperatura compresa tra 18 e 24°C. Di notte la crassula tollera una temperatura compresa tra 10 e 13°C.

Quando devo potare la mia pianta grassa?

La potatura regolare dell’albero di giada non è necessaria. Pota la crassula se non cresce uniformemente o se è infestata da parassiti. La potatura può anche aiutare la tua pianta a crescere vigorosamente. Pota la tua crassula in primavera, prima che appaia una nuova crescita o subito dopo la fioritura.

Quando concimare l’albero di giada?

L’albero di giada deve essere fertilizzato solo una volta all’anno. In inverno, la crassula entra in un periodo dormiente. Quando le piante sono in un periodo di riposo vegetativo, la loro crescita rallenta. Possono quindi fare a meno del fertilizzante. La crescita delle piante riprende in primavera. Detto questo, fertilizza la tua pianta durante il suo periodo di crescita vegetativa . Questo dura dall’inizio della primavera all’inizio dell’autunno.

La crassula dovrebbe essere rinvasata?

Quando la pianta di giada cresce, crescono anche le sue radici. Il vaso può quindi diventare angusto per la tua pianta. Da qui l’utilità del rinvaso. Inoltre le piante giovani vanno rinvasate ogni 2 o 3 anni e le piante più vecchie ogni 4 o 5 anni. Per fare ciò, si consiglia di:

  1. Rinvasa la crassula in un vaso leggermente più grande del suo vaso di partenza.
  2. Utilizzare un terreno fresco e drenante. Puoi anche acquistare un terreno speciale per piante grasse o cactus. Il terreno dovrebbe essere neutro o leggermente acido. Inoltre deve essere drenante per evitare ristagni di umidità, e quindi evitare marciumi.
  3. Aggiungi perlite al terriccio per favorire il drenaggio, oppure scegli un vaso di terracotta o di terracotta, per eliminare l’umidità in eccesso.
  4. Effettuare il rinvaso all’inizio del periodo di crescita della crassula, cioè all’inizio della primavera.

Per mantenere a lungo la tua crassula ovata, fai attenzione anche agli attacchi di cocciniglie   sulla chioma della tua pianta. Sono questi parassiti che la crassula teme di più. Le cocciniglie di solito alloggiano sotto le foglie dell’albero di giada. Puoi rimuoverli usando un batuffolo di cotone o un panno imbevuto di alcol denaturato.

Grazie a questa guida pratica riuscirai a piantare e curare la pianta del denaro. Questa pianta d’appartamento sarà in grado di svilupparsi in modo sano e anche durare a lungo!