L’inverno è la stagione più difficile per molte delle nostre piante aromatiche, soprattutto quelle che teniamo all’aperto. Scopri alcuni consigli semplici ed efficaci che possono aiutarti a mantenerli sani, profumati e protetti dall’inverno. Una cosa è certa: avrai un giardino rigoglioso per tutta la stagione!

È per questo motivo che è fondamentale conoscere le caratteristiche di ogni pianta. Ecco come trattare le piante aromatiche più diffuse.

Saggio

Questa perenne mantiene le sue foglie profumate anche quando fa freddo. Ecco perché, se noti che le foglie stanno cadendo, significa che risente delle basse temperature.

In inverno, assicurati di annaffiare molto poco la tua salvia per mantenere il terreno umido. Una frequenza che varia dai 15 ai 20 giorni con quantità d’acqua molto ridotte.

La salvia può resistere a temperature molto basse, inferiori a 0 gradi Celsius.

Se inizi a vedere le sue foglie diventare gialle o scure, devi portarla in casa.

Ricordati sempre di proteggerlo dal vento posizionandolo sul balcone in un luogo poco ventilato.

Anche in inverno, puoi raccogliere alcune di queste piante d’appartamento per profumare tutta la casa!

Rosmarino

Come la salvia, anche il rosmarino è una pianta perenne e quindi conserva le sue foglie anche nella stagione fredda.

È una delle erbe aromatiche più resistenti. Soffre quindi raramente il freddo ma la forma dei suoi rami può essere danneggiata se il vento è molto forte.

Tienilo al sole, senza timore della luce diretta, che non rappresenta assolutamente alcun pericolo per la pianta, soprattutto in inverno.

basilico

Basilico

Non è sempre facile mantenere in vita il basilico durante i mesi invernali.

La cosa migliore da fare è posizionare questa pianta su un davanzale in modo che riceva molta luce solare. Questa pianta generalmente non tollera temperature inferiori ai 10 gradi Celsius.

Quando perde le foglie, non significa che la pianta sia morta. A volte basta spostarlo in un luogo ben esposto per vederlo riprendere forma. Le foglie tendono a crescere quando la temperatura è superiore a 20 gradi Celsius.

Tieni il basilico lontano da fonti di calore dirette come caminetti o stufe, che seccano troppo l’aria e danneggiano la pianta.

origano-1

Origano

Questa pianta conserva le sue foglie anche quando fa freddo. Tuttavia, quando le temperature scendono, tende a perdere le foglie e a disseccare.

Non sempre è necessario portare questa pianta in casa per proteggerla dal freddo. E’ possibile proteggerlo con un telo in nylon traspirante o utilizzare la pacciamatura.

Per essere sicuri di proteggerlo, a volte è necessario portarlo all’interno quando le temperature sono inclementi.

Se l’origano ha bisogno di poche annaffiature in estate, fermati in inverno e innaffia il terreno solo con parsimonia quando è asciutto.

timo

Timo

Più delicato degli altri, il timo è particolarmente fragile in inverno.

In questa stagione, anche se la porti in casa, perde le foglie e diventa secca ma può sopravvivere se le temperature si abbassano molto.

Sii paziente e posizionalo in un punto sufficientemente luminoso della tua casa, poiché il timo riceve  la luce solare diretta .

NB  : Se lo tieni in giardino e ha formato dei cespugli abbastanza fitti, puoi semplicemente pacciamare il terreno per proteggerlo dal freddo.

Avvertenza:  se seguire i consigli di cui sopra provoca il disseccamento delle tue piante aromatiche, chiedi aiuto al tuo fiorista o giardiniere.