Puoi preoccuparti delle specie vegetali quando sei via. E per una buona ragione, senza manutenzione delle piante, la tua felce, le tue foglie di rosa o il tuo piccolo arbusto possono morire. Per fortuna ci sono delle abitudini da adottare prima di andare in vacanza.

piante d'appartamento

È possibile fare a meno del giardinaggio durante una lunga assenza

Durante una lunga assenza in vacanza, le tue piante perenni o piccoli fiori nel terreno potrebbero appassire. Per evitare questo fastidio, non è necessario affidare la manutenzione delle tue fioriere e il fatto di annaffiarle regolarmente ad un amico poiché ci sono altri modi per prenderti cura delle tue piantagioni mentre sei fuori casa. Esistono diversi metodi e tecniche per  dare i nutrienti e l’idratazione  necessari alla vegetazione che hai piantato, ancor prima della tua partenza! Puoi progettare tu stesso un efficace sistema di irrigazione per prenderti cura delle tue piante grasse e delle piante secche a distanza. Che sia il balcone, il giardino o il soggiorno, qualsiasi pianta potrà sopravvivere mentre ti godi una partenza nella destinazione che preferisci. Se sei un fan delle piante d’appartamento, ci sono molte opzioni. Ci sono 11 piante che possono profumare delicatamente la tua casa.

ficus

Devi prenderti cura di una pianta d’appartamento prima di partire

Mentre le varietà delle tue piante da fiore coltivate all’aperto possono beneficiare della pioggia in inverno, alcune piante da interno possono essere fragili in quanto devono essere annaffiate regolarmente. Se nessuno può innaffiarli durante le tue vacanze, puoi affidarti a System D per prendersi cura di una piantagione sotto le tue mura. Hai un efficace sistema di irrigazione che può essere utile fino a 14 giorni per prenderti cura delle piante che devono fiorire nella tua casa! A monte, prima di andare in vacanza, dovrai lasciare in buono stato le tue piante coltivate. Consiste prima nel rimuovere le foglie morte ma anche per potarle o all’occorrenza rinvasarle. Per curare il proprio verde sarà necessario spostare le piante e metterle in una stanza dal clima temperato se ci si allontana durante il periodo estivo. Una posizione umida è ideale anche per irrigare in profondità il fogliame.

Come ti prendi cura delle tue piante mentre sei via?

Per prenderti cura di una pianta verde o delle tue piante da appartamento, puoi adottare un sistema di irrigazione nel tuo interno per prenderti cura del tuo spazio verde in tua assenza.

bottiglia di vetro

Per fare questo prendete una bottiglia di vetro che dovete pulire bene dall’interno e poi riempitela d’acqua.

buco

Quindi, chiudi la bottiglia con un tappo di sughero in cui farai un buco in modo che l’acqua possa fuoriuscire dalla bottiglia. Spingi la bottiglia capovolta, prima con il tappo, nel terreno per irrigare la pianta e goderti la vacanza.

spingere la bottiglia

Un altro metodo consiste nell’utilizzare l’irrigazione a goccia ma con una bottiglia di plastica. Per fare ciò, dovrai praticare 3 fori nel tappo di plastica prima di riempirlo d’acqua. Usa un ago riscaldato per colpire i buchi. Successivamente sarà necessario spingere il collo della bottiglia nel terreno capovolgendolo, senza dimenticare di praticare dei fori sul fondo della bottiglia in modo che il liquido possa fuoriuscire dal tappo. Si tratta di un trucco che permette di creare una sorta di goccia a goccia per annaffiare la pianta mentre siete assenti.

Come prendersi cura di una pianta da esterno?

Mentre i tuoi fiori o piante che coltivi in ​​casa sono più resistenti alle aggressioni esterne, quelli fatti per l’esterno sono molto più vulnerabili. La ragione ? Sono spesso piantati nel terreno del giardino. Le loro radici sono quindi più profonde e  questo ne compromette il consumo idrico.. Se certe piante o giovani piante devono la loro sopravvivenza all’acqua piovana all’inizio o alla fine dell’inverno, durante un’assenza estiva, il clima si secca e questo rende indispensabile l’irrigazione. È per questo motivo che è necessario offrire acqua alle tue belle piante in modo che rimangano più resistenti. Per avere arbusti o piante sempreverdi che non perdano brio, adotta la tecnica dell’irrigazione a goccia. Il principio si basa su coni di irrigazione che dovrai riempire d’acqua prima di partire. Questi oggetti vengono pressati nel terriccio, nel terriccio per l’orto o nella parte più stretta dei vasi che dovranno essere forati per una migliore irrigazione. Ciò consentirà a ciò che sostiene le piante, le tue piante in vaso e altro di drenare gradualmente. Se viceversa, le tue vacanze si svolgono durante l’inverno, non avrai bisogno di adottare abitudini di irrigazione graduale per il tuo vivaio dall’esterno. E per una buona ragione, in questo periodo dell’anno, è più persistente perché si adatta a questi tempi freddi. Avranno quindi una riserva d’acqua sufficiente, e questo, soprattutto per i sempreverdi . È quindi importante non utilizzare l’annaffiatoio per queste piante coltivate perché, al contrario, potrebbe provocare la decomposizione delle radici.