Nessuno è al sicuro da un’invasione di scarafaggi, nemmeno in giardino… Questi insetti si insinuano nelle nostre case e si moltiplicano a grande velocità. Il giardino, ricco di piante, è il rifugio ideale per questi insetti poiché trovano cibo e calore rifugiarsi lì. È quindi meglio tenerli lontani prima che entrino in casa. Ti diamo 18 consigli per proteggerti dalla loro invasione.

Cos’è uno scarafaggio?

Scarafaggio su una foglia

Per nascondersi dalla luce, questi insetti ovali e appiattiti si rifugiano dietro il frigorifero o nei mobili della cucina per sorprendervi con le loro antenne quando meno ve lo aspettate! Con le loro lunghe zampe spinose,  si incastrano  nelle fessure dei muri e nelle piccole aperture della casa per rifugiarsi all’interno della casa. Questi insetti invadono anche il tuo giardino per trovare riparo e cibo. Alcune specie di scarafaggi sono in grado di volare e usano le ali per percorrere piccole distanze. Inoltre, le femmine trasportano le uova in sacchetti chiamati ooteche e le rilasciano quando sono pronte per schiudersi.

Quali sono i segnali di un’infestazione di scarafaggi in casa tua?

Hai visto gli scarafaggi strisciare sul pavimento del tuo patio di notte? Questo è un segno di una possibile infestazione! Per essere sicuro, dai una rapida occhiata alla tua casa e al tuo giardino per rilevare la loro presenza:

  • Cattivo odore:  gli scarafaggi emanano un odore che può essere descritto come di muffa. Se l’odore è intenso, probabilmente significa che la tua casa è infestata.
  • Tracce di escrementi:  spesso gli scarafaggi lasciano tracce al loro passaggio. Segni sul terreno e vicino ai nascondigli, come pepe nero o caffè macinato.
  • Cavità delle uova:  le femmine possono deporre sacche di uova in un’area specifica della casa. Sembrano fagioli.
  • Pelle morta:  è noto che gli scarafaggi rinnovano i loro esoscheletri man mano che si sviluppano. Trovare pelli marroni a terra è quindi segno di infestazione. Dobbiamo agire! E veloce.

Come riconoscere Ectobius Pallidus, lo scarafaggio dei giardini o dei boschi?

Scarafaggio da giardino

A differenza degli scarafaggi da appartamento, gli scarafaggi da giardino (Ectobius pallidus) o gli scarafaggi delle foreste non sono considerati parassiti o insetti nocivi. Preferiscono nascondersi sotto le foglie del giardino piuttosto che avventurarsi all’interno della casa. È consigliabile quindi eliminarli per godere appieno dei propri spazi esterni.

Ma come differenziarli dalle altre specie di scarafaggi? Gli scarafaggi da giardino sono caratterizzati da una colorazione bruna sulle ali ma trasparente sui lati. A differenza degli scarafaggi che proliferano all’interno delle case, questi sono attivi durante il giorno e sono attratti dalla luce. Sono abili e possono volare facilmente.

18 consigli per sbarazzarsi degli scarafaggi del giardino

Gli scarafaggi infestano il tuo giardino e terrazzo? Probabilmente ci sono degli avanzi di cibo che hai dimenticato mentre facevi un barbecue in giardino, un bidone della spazzatura pieno di spazzatura fuori o addirittura dell’acqua stagnante che li attira. Non importa cosa, c’è sempre un  modo per spaventarli.  Basta con gli insetticidi chimici, i seguenti metodi sono naturali ed efficaci!

1. Aglio e peperoncino in polvere

Aglio e peperoncino in polvere in barattolo, repellente per scarafaggi da giardino

È una delle soluzioni più efficaci contro gli scarafaggi da giardino. Avrai bisogno:

  • 2 cucchiai di peperoncino in polvere
  • 2 spicchi d’aglio in polvere.

Come fare ?

  1. Mescolare i due ingredienti;
  2. Cospargi questa polvere anti-scarafaggi dove passano gli scarafaggi del giardino.

Una ricerca   condotta dalla  Cebu Doctors University ha dimostrato che questi due componenti  possono essere tossici per gli scarafaggi. Potete quindi utilizzarli per debellare questi insetti in modo naturale.

2. Cetriolo

Tre cetrioli, repellente per scarafaggi da giardino

Il cetriolo è anche uno dei repellenti naturali contro gli scarafaggi del giardino. Grazie ad una semplice tecnica, questo ortaggio è in grado di tenere lontani questi insetti indesiderati.

Come fare ?

  1. In un barattolo di metallo o in una lattina di alluminio, metti alcune fette di cetriolo o bucce fresche.
  2. Posiziona il vaso negli angoli strategici del tuo giardino.
  3. Lascia che il repellente faccia il suo lavoro!

A contatto con il metallo il cetriolo emana un odore sgradevole che dissuade gli scarafaggi dal ritornare.

3. Alloro

Foglie di alloro in una ciotola, repellente per scarafaggi da giardino

Stai cercando un’altra soluzione per tenere lontani gli scarafaggi dal tuo esterno? Prendi alcune foglie di alloro dalla credenza della cucina. Ecco come puoi usarlo.

  1. Macina qualche foglia di alloro fino ad ottenere una polvere fine. 
  2. Metti una piccola quantità di questo rimedio casalingo in tutto il giardino, in piccoli piatti o tazze. L’importante è posizionarli negli angoli principali frequentati dagli scarafaggi.

Questi insetti non sopportano l’odore sprigionato dalle foglie di alloro. Fuggiranno a tutta velocità!

4. Vino

È possibile realizzare una trappola per scarafaggi con ingredienti semplici e accessibili.

Come fare ?

  1. Getta un pezzetto di buccia di banana o altro frutto profumato sul fondo di un barattolo. Quest’ultimo servirà da esca per intrappolare gli scarafaggi della foresta.
  2. Versare  un po’  di vino all’interno del barattolo. Aggiungine abbastanza in modo che gli scarafaggi possano annegare all’interno. 
  3. Posiziona il contenitore in un angolo del terrazzo o del giardino e contempla il risultato!

Questa miscela di odori deliziosi attirerà gli scarafaggi che non potranno più scappare dal barattolo.

5. Erba gatta

Erba gatta, repellente per scarafaggi da giardino

Conosciuta anche come erba gatta, questa pianta perenne è un repellente naturale contro gli scarafaggi del giardino.

Come fare ?

  1. Metti alcune foglie fresche di erba gatta in sacchetti di stoffa.
  2. Posizionali negli angoli bui frequentati dagli scarafaggi  da giardino  che trovi nel tuo giardino o terrazzo. Non esitate a sostituire le foglie dopo alcuni giorni per prolungarne l’efficacia.

Ed ecco fatto, potrai finalmente goderti le tue serate estive all’aperto senza essere disturbato!

6. Una soluzione saponosa

Il detersivo per i piatti o anche il sapone che usi per lavarti il ​​corpo o le mani contengono sostanze tossiche per gli scarafaggi. Si tratta quindi di una delle opzioni più accessibili ed economiche per debellare tali insetti!

Come fare ?

  1. Mescolare il sapone liquido con un po’ di acqua tiepida fino ad ottenere una consistenza viscosa.
  2. Distribuire il repellente sulle superfici esterne infestate.  In questo modo, eventuali scarafaggi che si avventurano lì non potranno più scappare.

Un altro modo di procedere: potete anche spruzzare la soluzione saponosa direttamente sugli scarafaggi che circolano in giardino. La soluzione saponosa influenzerà così le vie respiratorie degli scarafaggi e li eliminerà.

7. Ammorbidente per bucato

Lo sapevate ? I prodotti ammorbidenti che usi abitualmente per ammorbidire il bucato sono utili anche per respingere gli scarafaggi del giardino.

Come fare ?

  1. In un flacone spray, mescola l’ammorbidente con parti uguali di acqua.
  2. Agitare  per ottenere il repellente fatto in casa. 
  3. Tutto quello che devi fare è spruzzare la soluzione sugli angoli dei muri e sui nascondigli degli scarafaggi sul terrazzo. Puoi anche spruzzare la soluzione direttamente sugli insetti se li vedi attraversare il tuo giardino.

8. Aceto e olio di menta piperita

Tre bottiglie contenenti olio di menta piperita e aceto, repellente per scarafaggi da giardino

È un dato di fatto: la maggior parte degli insetti non tollera l’odore della menta piperita. Questa erba aromatica è ancora più temuta dagli scarafaggi che si invitano in giardino.

Per preparare un repellente naturale alla menta piperita, segui questi passaggi:

  1. Mescola una tazza di aceto con due tazze d’acqua.
  2. Aggiungi  da 10 a 15 gocce di olio essenziale di menta piperita. 
  3. Versare la soluzione in una bottiglia spray e il gioco è fatto!

Ricordatevi di agitare bene la miscela prima di spruzzarla sui punti preferiti dagli scarafaggi del giardino. Iniziare!

9. Gel di silice e zucchero

Il gel di silice significa qualcosa per te? Questi piccoli sacchetti che trovate nelle scatole delle scarpe, nelle confezioni dei dispositivi elettronici o anche in una tasca della borsa di pelle, sono considerati dei veri e propri repellenti contro gli scarafaggi da giardino. Allora munitevi di una polvere insetticida a base di gel di silice per realizzare il rimedio anti-scarafaggi del vostro giardino:

Come fare ?

  1. In una ciotola, mescolare 3  parti di polvere  di gel di silice e 1 parte  di zucchero a velo.  
  2. Cospargere il prodotto ottenuto all’esterno dell’abitazione, soprattutto nelle zone di passaggio degli scarafaggi. Il gel di silice causerà una disidratazione che sarà fatale per gli scarafaggi.

Se necessario ripetete questa operazione antiscarafaggio!

10. Acido borico

L’acido borico è senza dubbio uno dei rimedi più efficaci contro gli scarafaggi da giardino. Per utilizzare questo veleno molto potente, cospargere una quantità sufficiente  di questo prodotto  in tutta la casa. Ciò contribuirà a eliminare questi insetti indesiderati dal tuo spazio esterno, in particolare dalla tua terrazza. Ingerendo il prodotto gli scarafaggi muoiono rapidamente.

Attenzione: evitate comunque di utilizzare questo prodotto in prossimità delle vostre piante; questa sostanza è tossica per la vegetazione.

11. Terra di diatomee

Terra di diatomee, repellente per scarafaggi da giardino

La terra di diatomee viene spesso utilizzata per respingere insetti e parassiti del giardino. Questa polvere atossica proveniente da organismi acquatici fossilizzati ha il vantaggio di essere sicura per le piante. Può quindi essere disperso in tutti gli angoli infestati del giardino così come nei luoghi bui del vostro terrazzo. Addio scarafaggi!

Uno studio  pubblicato sulla  National Library of Medicine ha dimostrato  che  dopo l’esposizione alla farina fossile per più di 24 ore, gli scarafaggi non hanno quasi nessuna possibilità di sopravvivenza. 

12. Amido di mais e gesso di Parigi

Due comuni prodotti domestici possono essere utilizzati anche per produrre un potente insetticida.

Come fare ?

  1. In una ciotola, mescolare   parti uguali di amido di mais e gesso di Parigi.
  2. Posizionare il composto ottenuto nelle fessure, nei buchi e in tutti i nascondigli segreti degli scarafaggi.
  3. Non dimenticare di posizionare un punto d’acqua nelle vicinanze. Una volta ingerita, la miscela di acqua e gesso  influenzerà  il loro corpo e porterà alla morte per ostruzione intestinale. 

Un modo rapido ed efficace per sbarazzarsi degli scarafaggi del giardino senza prodotti chimici!

13. Trappola per bicarbonato di sodio e zucchero

Non sorprende che il bicarbonato di sodio sia una delle ricette repellenti per scarafaggi più popolari. Questo prodotto multiuso è in grado di respingerli da tutti i tuoi spazi esterni.

Come fare ?

  1. Mescola una tazza di bicarbonato di sodio con una tazza di zucchero in un barattolo.
  2. Cospargete poi la polvere ottenuta  negli  angoli strategici del vostro  terrazzo.

Una volta consumato dagli scarafaggi, il bicarbonato di sodio colpisce i loro organi interni e li sradica.

14. Fondi di caffè

I fondi di caffè sono un ottimo repellente contro tutti i tipi di insetti compresi gli scarafaggi.

Come fare ?

  1. Riempi un bicchierino di plastica con i fondi di caffè ancora bagnati.
  2. Inseritelo delicatamente all’interno di un barattolo di vetro.
  3. Agli scarafaggi  piace l’odore  del  caffè Cadranno così all’interno del barattolo e non potranno più uscire. Questa trappola può essere installata praticamente ovunque nel giardino e nel terrazzo.

15. Nastro adesivo

Un altro modo furbo e ingegnoso per liberarsi degli scarafaggi in giardino è procurarsi delle trappole adesive appiccicose. Puoi crearne alcuni anche a casa con un semplice rotolo di nastro adesivo.

Come fare ?

  1. Taglia una o più strisce di nastro adesivo.
  2. Piega i bordi in modo da poter riprendere il nastro quando necessario.
  3. Appoggia il nastro sul pavimento o su un pezzo di cartone.
  4. Metti un’esca (cubetto di formaggio o burro di arachidi) al centro della striscia.

Gli scarafaggi vorranno quindi raggiungere l’esca e rimarranno attaccati al nastro adesivo. 

E ora sei riuscito a catturare alcuni scarafaggi!

16. Trappola scivolosa per scarafaggi

Scarafaggio in un barattolo

Puoi anche realizzare una trappola per scarafaggi con un semplice barattolo, un po’ di vaselina e un’esca come un pezzo di formaggio o una cucchiaiata di burro di arachidi zuccherato.

Come fare ?

  1. Metti l’esca in un barattolo vuoto.
  2. Spalmate la vaselina con le dita all’interno del contenitore di vetro, prestando particolare attenzione alla parte superiore. 

Gli scarafaggi saliranno per raggiungere l’esca. Scivoleranno quindi all’interno e rimarranno intrappolati all’interno.

17. Piante antiscarafaggi

Lavanda

L’altro modo naturale per tenere gli scarafaggi lontani dal tuo giardino o cortile esterno è installare  piante che possano respingerli . Puoi scegliere tra menta, citronella, lavanda o anche rosmarino. 

Queste piante aromatiche non solo emettono odori fastidiosi per gli scarafaggi ma aggiungono un tocco estetico al vostro terrazzo o giardino.

18. Limone

Gli agrumi come il limone sono spesso usati come repellenti naturali per gli insetti. È una delle soluzioni più efficaci contro gli scarafaggi da giardino. Il forte odore del limone respinge questi insetti indesiderati ovunque si trovino.

Come fare ?

  1. Versare  il succo di uno o più limoni nelle  zone di passaggio degli scarafaggi. 
  2. Potete anche raccogliere il succo in uno spruzzino per spruzzare il repellente naturale direttamente sugli angoli del vostro terrazzo.

L’olio essenziale di citronella è anche una buona alternativa agli insetticidi chimici. Come suggerito in uno  studio  condotto presso l’Animal Physiology Research Laboratory dell’Università di Andalas, si tratta di una soluzione particolarmente efficace contro gli scarafaggi.

Come evitare che gli scarafaggi del giardino entrino in casa?

Gli scarafaggi da giardino possono facilmente intrufolarsi all’interno della casa. Per evitare  che invadano il tuo spazio interno  :

  • Sigillare le aperture della casa come porte e finestre.
  • Riempi i buchi e le fessure che possono consentire agli scarafaggi di entrare nella tua casa.
  • Installare le guarnizioni delle porte, in particolare sulle aperture che conducono al giardino o alla terrazza.
  • Decora i tuoi spazi esterni con la ghiaia. Ciò li renderà meno attraenti per queste creature inquietanti.
  • Controlla tutti i tuoi nuovi mobili prima di posizionarli in casa. Questi possono trasportare scarafaggi.

Prevenzione: come impedire agli scarafaggi di stabilirsi nel tuo giardino?

Lo avresti capito! Metodi semplici possono aiutarti a eliminare gli scarafaggi dall’esterno. Ma non è tutto: esistono anche soluzioni preventive per evitare che si moltiplichino in giardino. Facciamo il punto.

1. Eliminare le fonti di cibo

Prima di tutto, dovrai mantenere bene il tuo giardino. Iniziare con:

  • Tieni i bidoni della spazzatura lontani dal patio o dalla porta d’ingresso. Questi devono essere chiusi ermeticamente.
  • Pulisci la tua sala da pranzo all’aperto e assicurati di rimuovere tutte le briciole. 
  • Mantieni pulita la tua cucina all’aperto  e conserva tutto il cibo.
  • Porta in casa le ciotole per il cibo degli animali.

2. Elimina tutti i nascondigli

Gli scarafaggi amano gli angoli bui e caldi del giardino. Eliminandoli dal vostro giardino e dal vostro terrazzo, questi insetti non potranno più rifugiarsi lì.

  • Chiudi buchi e fessure che possono fungere da nascondiglio per gli scarafaggi. 
  • Rimuovere i detriti, il vecchio cartone dalla terrazza e rastrellare le foglie degli alberi.
  • Evita di piantare palme vicino alla casa.
  • Lasciare le cataste di legna lontano dalla casa.
  • Sostituisci il pacciame organico con elementi in gomma o ghiaia.

3. Rimuovere le fonti d’acqua

Proprio come la maggior parte degli insetti, gli scarafaggi hanno bisogno di acqua per sopravvivere. Sono sempre attratti da fonti di umidità come tubi che perdono e pozzanghere nel patio. Per evitare di attirarli:

  • Non lasciare in giro vasi, annaffiatoi e secchi che potrebbero riempirsi d’acqua.
  • Evita di annaffiare il giardino di notte. L’acqua resterà più a lungo sul prato e sulle foglie degli alberi e creerà un ambiente umido favorevole alla proliferazione degli scarafaggi. Completa questa attività molto presto la mattina prima delle 10:00.
  • Metti le ciotole e le ciotole dell’acqua del tuo animale domestico in casa durante la notte. 
  • Ripara tubi e rubinetti che perdono nei tuoi spazi esterni.
  • Pulisci le grondaie in modo che l’acqua possa scorrere normalmente.

4. Cospargere la farina fossile

Avrai capito, la polvere di farina fossile è capace di eliminare gli scarafaggi dal giardino. Ma viene utilizzato anche come misura preventiva. Non esitate a cospargere regolarmente questa polvere  nelle  zone di attività degli scarafaggi seguendo il metodo sopra menzionato.

Utilizzando uno di questi metodi per debellare gli scarafaggi da giardino dai tuoi spazi esterni, anche la tua casa sarà protetta!

Domande frequenti

Qual è la differenza tra uno scarafaggio e uno scarafaggio?

In realtà non c’è differenza tra uno scarafaggio e una blatta. Entrambi i termini si riferiscono allo stesso insetto. 

Perché gli scarafaggi da giardino possono entrare in casa?

Gli scarafaggi da giardino sono spesso attratti dal cibo, dalle fonti d’acqua e dagli angoli bui del giardino.

Quando non riescono a trovare quello che stanno cercando in quello spazio, potrebbero intrufolarsi in casa.

Qual è la differenza tra scarafaggio da giardino, scarafaggio americano e scarafaggio tedesco?

Le blatte tedesche (Ectobius Vittiventris) e le blatte americane vivono all’interno della casa a differenza delle blatte all’aperto. Gli scarafaggi americani misurano dai 3 ai 5 cm e sono di colore bruno-rossastro, mentre  gli scarafaggi tedeschi misurano circa 1 cm, sono di colore bronzo con linee scure che attraversano il corpo.